Parigi, il centro di tutto in Francia



Immagina di camminare lungo il fiume Senna, godendo della vista pacifica delle chiatte che galleggiano insieme tranquillamente ... Poi guarda dall’altra parte e vedi le auto e i pedoni che sfrecciano ... Benvenuti a Parigi, la capitale della Francia, una città di contraddizioni, il centro della vita commerciale del paese.

Paris ha iniziato a crescere come un insediamento più di 2000 anni fa. La sua posizione, proprio sul fiume Senna, ha contribuito a sviluppare enormemente la città come centro di commercio nel corso dei secoli successivi. Era anche il luogo di residenza privilegiato per molti dei governanti del paese. Oggi, Parigi è la capitale della Francia. È quindi il centro del potere politico e della vita aziendale. Molti scienziati, economisti, artisti e i loro apprendisti hanno studiato o vissuto qui. Essendo il “parco giochi” di molti personaggi ricchi e famosi, Parigi è diventata una città prestigiosa in cui vivere, lavorare e forse cercare il potere e la fortuna.

Persone provenienti da tutti i ceti sociali popolano questa città capitale; il contrasto tra gli immobili residenziali e i grattacieli e le periferie è bellissimo. I ricchi possono permettersi terreni e ville. Si trovano molti Château dentro e intorno a questa città. Altri abitanti, meno fortunati, d’altro canto, non hanno altra scelta che vivere in un monolocale di un grigio edificio fatiscente. Alcune aree sono testimoni di elevate concentrazioni di minoranze etniche e sono diventate veri e propri ghetti. Sebbene ci sia davvero un reale senso di appartenenza a Parigi, persone provenienti da diverse classi di rado si mescolano nonostante il motto spesso citato "Liberté, égalité, fraternité".

La vita a Parigi è molto incentrata sul lavoro e sulla casa. Quando si lavora a Parigi, il viaggio di andata e ritorno al lavoro può spesso essere lungo. I lavori sono a volte molto esigenti, e la gente in realtà non arriva a trascorrere molto tempo a casa se non per dormire. Di conseguenza, alcuni sobborghi sono denominati "dormitori". I parigini che possono permetterselo, hanno quindi un piccolo posto in città per rimanere durante la settimana e una casa piacevole in campagna per il fine settimana. La maggior parte dei lavoratori a Parigi tende ad essere impiegata in ufficio e di servizio, dal momento che le grandi aziende hanno sede lì. Tuttavia, ci sono anche industrie tradizionali che sono ancora presenti qui, e una porzione significativa della popolazione attiva ha un lavoro che ha a che fare con la produzione. Inoltre, Parigi attira naturalmente aspiranti artisti e musicisti. Dopo tutto, alcuni potrebbero ancora dire che è la più grande casa per attività artistiche.

Parigi è una città diversa in ogni modo immaginabile. Che si tratti di popolazione, culture, affari, alloggi, paesaggi, ci sono tante cose da scoprire e imparare.